Forex cambio Euro: cosa influenza l’andamento dei grafici, quali sono i market mover rilevanti

Pubblicato da: ETrader - il: 15-12-2016 17:44 Aggiornato il: 21-12-2016 14:35

L’andamento del cambio tra l’Euro e le altre valute non è mai casuale. Come è perfettamente noto a chi fa Forex Trading, qualsiasi coppia di valute si muove in una direzione anzicchè in un altra alla luce di precise sollecitazioni. Tali spinte possono essere di tipo grafico o dovute alla diffusione di notizie e dati macroeconomici. Nel primo caso siamo nell’ambito dell’analisi tecnica mentre nel secondo abbiamo a che fare con l’analisi fondamentale. In questa breve guida ci occuperemo di quei dati macroeconomici che sono in grado di determinare il trend del cambio dell’Euro con le altre valute.

forex-euro

Secondo le stesse basi dell’analisi fondamentale, i market mover aventi ad oggetto Euro ed Eurozona sono il driver principale del cambio dell’Euro. Non tutti i market mover, però, hanno lo stesso peso. Questo significa che ci sono alcuni dati macroeconomici che impattano sul trend dell’Euro. Viceversa ci sono anche dati macro che hanno un peso più scarso. Ogni giorno i traders sono alle prese con agende macroeconomiche più o meno fitte.

Sopratutto i principianti si trovano ad avere a che fare con tantissime indicazioni macroeconomiche. Domande come cosa influenza l’andamento dell’Euro o quali market mover determinano il cambio dell’Euro sono quindi molto frequenti. Questi dubbi vanno inseriti in un più ampio dilemma su cosa influenza il mercato forex.

Market mover Euro

market-mover-forex

Per rispondere alle domande che abbiamo indicato in precedenza è necessario capire come individuare i veri market mover dell’Euro. Oggi la maggior parte dei siti di finanza e trading, presenta il calendario macro giornaliero. Di facilissima consultazione queste agende contengono tutti i market mover della giornata ed indicano anche il livello di importanza del singolo dato. Quest’ultima informazione è molto importante poichè permette di individuare i veri market mover dell’Euro.

In generale i dati macro che influenzano il cambio dell’Euro sono i seguenti:

  • decisioni di politica monetaria della BCE
  • Pil dell’Eurozona
  • indice tedesco ZEW
  • indice dei prezzi al consumo dell’Eurozona CPI
  • bilancia dei pagamenti dell’Eurozona

Questi market mover influenzano in modo immediato il cambio dell’Euro. Questo significa che non appena i dati sunnominati vengono diffusi, ci sono immediate ripercussioni sul mercato del Forex. Ovviamente, molto spesso, i forti movimenti oscillatori sono già scontati alla luce delle stime degli analisti. Del resto, nel mondo del trading, non è un mistero che sia preferibile comprare con i rumors o le previsioni e vendere con le notizie.

Premesso questo, è comunque innegabile che i movimenti oscillatori che i market mover indicati sono in grado di provocare creano occasioni di trading. Posizionarsi per tempo, quindi, è indispensabile se si vuole guadagnare con il Forex sull’Euro.

Ovviamente prima di fare forex trading sull’Euro è sempre bene maturare un pò di pratica. Le piattaforme per tradare sulle coppie di valute sono tantissime e tutte molto affidabili. Tuttavia, prendere confidenza con gli strumenti operativi, imparare a leggere i grafici e capire come posizionarsi per tempo richiede una certa confidenza con la piattaforma. Per questo motivo è sempre consigliabile aprire un conto demo su una tra le migliori piattaforme forex trading. Il conto demo, come quello offerto da Markets.com, è assolutamente gratuito.

APRI UN CONTO

Apri un conto Markets.com

Prova il trading forex aprendo un conto demo! Scopri come è facile e veloce fare trading sull'Euro con un broker regolamentato ed autorizzato!

Decisioni di politica monetaria BCE

board-bce

Quando parliamo di decisioni di politica monetaria della Banca Centrale Europea non ci riferiamo solo ai tassi BCE. Il costo del denaro, infatti, è solo una della variabili che influenzano il cambio dell’Euro e quindi il Forex. Accanto ai tassi di riferimento anche eventuali piani di intervento possono determinare forti movimenti sui grafici. Più in generale sono anche le previsioni economiche e le parole del governatore ad incidere sull’Euro. Ma quando vengono comunicate le decisioni di politica monetaria della BCE?

L’appuntamento con il board dell’EuroTower è fisso. Ogni primi giovedì del mese la Bce si riunisce e comunica alle ore 13,45 le decisioni sui tassi. Alle 14,30 inizia la conferenza stampa di Draghi. Alla luce di questi orari fissi quale è il momento migliore per fare trading sull’Euro? Ovviamente occasioni interessanti ci sono nei minuti precedenti alla diffusione delle decisioni e in contemporaneità al discorso del governatore.

Quale coppia di valute registra le variazioni più interessanti in concomitanza con le decisioni sui tassi Bce? Ovviamente il cambio EUR USD. Molto spesso il movimento dura una manciata di minuti anche viene indirettamente condizionato da quelle che erano le previsioni degli analisti sulle mosse della Bce.

Ricapitolando: il trading sul cambio Euro Dollaro è molto conveniente in concomitanza con le decisioni di politica monetaria della Bce. Ovviamente il giusto posizionamento presume una pratica che solo il conto demo è in grado di offrire.

APRI UN CONTO

Apri un conto eToro

Prova il trading forex sfruttando il social trading! Scopri come è facile fare trading sulla coppia Euro Dollaro con un broker regolamentato ed autorizzato!

Grafico cambio euro dollaro Usa in tempo reale

Monitorare il grafico EUR/USD è sempre il modo migliore per cogliere quelle che sono le ripercussioni sull’andamento del cambio causate dalle decisioni della Bce. Impostando il grafico su intervalli di tempo molto ristretti è possibile individuare gli effetti immediati dalla politica monetaria. L’analisi tecnica è parte integrante di un più ampia strategia trading che non si può quindi fermare alla sola analisi fondamentale.




Pil dell’Eurozona

pil-eurozona

Il prodotto interno lordo è l’indicatore più importante per capire lo stato di salute di una economia. Questo principio vale ancora di più nel caso dell’Eurozona. Come da sempre ripetono gli analisti, Eurolandia, dal punto di vista economico, non è una realtà uniforme ma molto frastagliata. Ci sono paesi che sono locomotive e altri in evidente difficoltà. Per questo motivo l’attenzione al dato sul Pil dell’Eurozona è sempre molto alta. Ma perchè il Pil dell’Eurozona influenza il cambio dell’Euro? Per rispondere a questa domanda si deve tener presente che un Pil inferiore alle attese può determinare un taglio dei tassi di riferimento da parte della Bce. Ovviamente il meccanismo non è così immediato. Solitamente, infatti, la Bce procede ad un taglio del costo del denaro dopo una serie di Pil deludenti.

Questo, ad esempio, è quello che avvenuto negli ultimi trimestre con i tassi Bce ai minimi storici a causa dell’assenza di vera ripresa nell’Eurozona.

Ma quale è l’impatto sul grafico EUR/USD del Pil dell’Eurozona? Solitamente se il Prodotto Interno Lordo è superiore alle attese l’Euro è spinto al rialzo. Viceversa con un Pil Eurozona al di sotto delle attese, l’Euro viene spinto al ribasso.

Operativamente quindi, oltre a guadare ovviamente ai dati ufficiali sul Pil dell’Eurozona, è necessario anche prestare attenzione a previsioni e stime.

Indice tedesco ZEW

indice-zew

La presenza di un market mover riferito all’economia tedesca tra i dati macro che influenzano il cambio dell’Euro è sintomatica del peso della Germania nell’Eurozona. L’indice Zew si basa su un sondaggio raccolto tra 350 esperti e a analisti finanziari in merito alle prospettive future dell’economia. Per definizione, quindi, l’indice Zew tedesco misura fiducia e sentiment del mercato.

Quale è l’impatto dell’indice Zew sul cambio dell’Euro? Solitamente se l’indice Zew è superiore alle attese del consensus, l’Euro assume un trend rialzista. Viceversa un indice Zew inferiore alle previsioni determina un calo dell’Euro.

Come abbiamo già messo in evidenza a proposito del peso del Pil dell’Eurozona sulle strategie Forex Trading, anche per quello che riguarda lo Zew è consigliabile sempre guardare le previsioni.

Indice dei prezzi al consumo dell’Eurozona CPI

inflazione-eurozona

C’è un market mover che più di tutti va a determinare quelle che sono le decisioni di politica monetaria della Bce. Si tratta dell’indice dei prezzi al consumo (CPI) in versione core riferito all’Eurozona. Questo dato è uno dei tanti indicatori che vengono utilizzati per quantificare le tante sfaccettature dell’inflazione. L’indice dei prezzi al consumo (CPI) in versione core è il market mover che viene attentamente esaminato dal board di Bce prima di procedere con le decisioni di politica monetaria. La decisione di aumentare o ridurre i tassi Bce, quindi, scaturisce proprio dal valore dell’indice dei prezzi al consumo dell’Eurozona.

Concretamente come l’indice CPI dell’Eurozona in versione core influenza il cambio dell’Euro? Anche in questo caso abbiamo un market mover che fornisce segnali per il forex trading molto chiari.

Se l’indice CPI core dell’Eurozona registra un aumento, la Bce può decidere di aumentare i tassi riferimento. A cascata, l’aumento del costo del denaro determina un incremento dell’Euro. Ovviamente l’EuroTower non si basa s una sola rilevazione dell’indice CPI core dell’Eurozona ma sulla presenza di un eventuale trend consolidato.

Viceversa, nel caso in cui l’indice CPI core dell’Eurozona sia inferiore alle attese, la Bce può decidere di abbassare i tassi interesse. Una riduzione del costo del denaro determina un calo del valore dell’Euro nel cambio con le altre divise. Anche in questo secondo caso, comunque, le decisioni arrivano dopo l’esame di serie mensili.

Ma l’andamento dell’indice CPI Core dell’Eurozona in che modo influenza il Forex Trading sull’Euro? Per rispondere a questa domanda basta tenere in considerazione quello che abbiamo detto nei paragrafi precedenti e tenere sempre sottomano i grafici sul cambio dell’Euro.

Bilancia dei pagamenti dell’Eurozona

bilancia-pagamenti

Nella scala dei market mover che influenzano l’andamento del cambio dell’Euro, la bilancia dei pagamenti dell’Eurozona occupa uno degli ultimi gradini. Questo dato macro non influenza più di tanto il trend dell’Euro in quanto anticipato, il più delle volte, dalla bilancia dei pagamenti delle singole e più importanti economie dell’Eurozona.

Per chi fa Forex Trading, questo si traduce nella necessità di tenere sotto osservazione i dati sulla bilancia dei pagamenti in Francia e in Germania.

Ma la bilancia dei pagamenti come influenza l’Euro? Laddove emerge un deficit della partita corrente nell’Eurozona, è molto probabile che nel grafico dell’Euro si registri un deprezzamento della valuta. Viceversa, nel caso in cui emerga un surplus della partita corrente, è molto probabile che nel grafico si registri un apprezzamento dell’Euro.

Market mover dell’Euro: conclusioni

forex-trading

In questo articolo abbiamo messo in evidenza quelli che sono i market mover dell’Euro ossia quei dati macro che influenzano il cambio dell’Euro. Ovviamente questa influenza va letta nell’ottica di una coppia di valute. Le considerazioni fatte sono ritagliate su misura per la coppia EUR/USD.

Non è un caso che quando vengono diffusi i market mover che abbiamo descritto in precedenza, immediatamente ci sono delle ripercussioni sul cambio Euro Dollaro. La volatilità che alcuni market mover determinano sull’Euro è ovviamente occasione di trading.

Per guadagnare con la coppia di valute Euro Dollaro, il consiglio è quello di utilizzare sempre le migliori piattaforme trading come FxPro, uno dei broker con tradizione più consolidata nel Forex Trading.

APRI UN CONTO

Apri un conto FxPro

Prova il trading forex aprendo un conto demo su FxPro! Scopri come è facile e veloce fare trading sulla coppia Euro Dollaro con un broker regolamentato ed autorizzato!

Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

Miglior broker Licenza broker Deposito minimo Il Bonus iniziale Recensioni Iscriviti subito
CySEC 50 $ Conto demo gratuito Opinioni eToro
stelle
Prova Ora
CySEC 10 € Conto demo gratuito Opinioni IQ Option
stelle
Prova Ora
CySEC 100 € Conto demo gratuito Opinioni 24Option
stelle
Prova Ora
CySEC, MiFID 250 $ Conto demo gratuito Opinioni ITRADER
stelle
Prova Ora

eToro

1
eToro
  • Licenza: Cysec
  • Deposito minimo: 50€
  • Social Trading / Copy Trading
Opinioni eToro Vai al sito

IQ Option

2
IQ Option
  • Deposito minimo basso: 10€
  • Disponibile Trading Criptovalute
Opinioni IQ Option Vai al sito

24Option

3
24Option
  • Licenza: Cysec
  • Deposito minimo: 100€
  • Conto demo gratuito
Opinioni 24Option Vai al sito

ITRADER

4
ITRADER
  • CFD su Forex, indici, materie prime, azioni e criptovalute
Opinioni ITRADER Vai al sito

Lascia un commento

No Comments so far

Jump into a conversation

No Comments Yet!

You can be the one to start a conversation.

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.