Un range ampio serve a poco..?

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 06-06-2013 14:00



Risposta….No. No, perchè il solo fatto di aver dedicato del tempo alla sua elaborazione significa aver analizzato il mercato nelle sue componenti più profonde, quelle che rappresentano il fondamento e la ragione concreta del formarsi dei prezzi.

In effetti, come nel mese in corso, il range di operatività del sottostante valutario può restituire un diagramma di rischio rendimento molto esteso, in cui i due breakevens mostrano una differenza superiore alle 10 figure.

Tuttavia, anche in queste condizioni, osservando il prezzo attuale ed i titoli con interest significativo, si riesce ad intuire se la quotazione é sostenuta dal mercato globale o, viceversa, se é destinata a cedere.

Per questo motivo nella rubrica Cot index & option report ho l’abitudine di segnalare le opzioni transate sui prezzi di esercizio prossimi a quelli di mercato, cercando, quando verosimile, una combinazione che sposi anche i principi dell’analisi tecnica.

I fondamenti di matematica finanziaria costruiti sui concetti di volatilità implicita aggiungono inoltre informazioni utili per capire nel breve periodo le intenzioni dei grandi gruppi societari che operano sul forex. In tal modo infatti si riescono a scartare quei titoli relativamente ininfluenti a condizionare la direzione futura degli scambi.

Peraltro, i titoli derivati asimmetrici non dovrebbero essere monitorati a compartimenti stagni, ma bisognerebbe conservarne una visione complessiva ed in fieri, considerando le catene antecedenti con quelle successive, facendo attenzione agli elementi che possono suggerire l’interruzione della direzione presente della valuta legata all’opzione.

A mio modesto parere, l’importanza di un esame accurato dei titoli di opzione risiede soprattutto nella possibilità di poter anticipare la direzione dei prezzi nel breve/medio termine, perchè tutto quello che avviene intraday é inevitabilmente contaminato da fattori di aleatorietà direttamente proporzionali al numero enorme di variabili che caratterizza una giornata di Borsa.

Appuntamento a lunedì su trader blog

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.