Range backtest update – 21 Ottobre 2013

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 21-10-2013 7:38 Aggiornato il: 22-12-2017 10:38


La quotazione di 1,3685, venerdì scorso, ha monetizzato la catena dei titoli di opzione con sottostante eurodollaro.

La distribuzione delle opzioni tra settembre e ottobre è stata caratterizzata da un buon numero di contratti call negoziati in the money, e prossimi al prezzo di mercato, che hanno verosimilmente sostenuto il rapporto principale fino al livello tecnico di 1,3703.
  Pay off marzo 2010 – ottobre 2013

D’altro lato le transazioni out of the money, della medesima categoria di titoli, allo strike prices 139 e probabilmente anche al 136, hanno rallentato ed interrotto la pressione sui massimi di fine gennaio a 1,3711.

Sul versante dei titoli put l’interesse dimostrato dagli investitori sui prezzi di esercizio 133 e 134 ha consolidato il supporto intorno 1,34, quota che rimane tuttora, dopo una prima analisi della chain di novembre, una solida barriera rispetto a possibili ritracciamenti del cambio.

L’ambito di volatilità compreso tra 1,3290 e 1.3770, calcolato dal range di operatività del mese di ottobre, ha contribuito ad anticipare ed a percepire una direzionalità rialzista del cross Eur/Usd, la cui prosecuzione è però legata alla rottura della forte resistenza collocata intorno 1,3710.

Statisticamente su 44 tabelle esaminate da trader blog, 40 volte l’area di rischio rendimento, valutata in funzione delle allocazioni del derivato asimmetrico della coppia Eur/Usd, ha delimitato le oscillazioni delle quotazioni di periodo.
Legenda: + incremento, decremento, II inserimento,== stabile.
OPZIONI PUTSTRIKE SIDE

RANGE OPERATIVITA’ – Eur/Usd 1,3290 – 1,3770 Close 1,3685 Scadenza 18 ottobre Last
OPZIONI CALL STRIKE SIDE
INTEREST
COLLOCATA IN THE MONEY 133 BUY 1.091    +
COLLOCATA AT THE MONEY 134 SELL 1.654    +
135 SELL 1.915    —
136 SELL 2.296    —
139 SELL 2.159    ==
OPZIONI PUT STRIKE SIDE INTEREST
128 SELL 1.281    —
130 SELL 1.715    —
132 SELL 2.503    —
133 SELL 2.461    +
134 SELL 4.185    —
135 SELL 946    —


Nel dettaglio, la rappresentazione grafica dei pay off catalogati dal 2010 evidenzia come il prezzo di mercato si sia primariamente mantenuto nei limiti segnati dai breakevens, e dalle presunte plusvalenze istituzionali, fattore che consente di semplificare notevolmente l’attuazione di strategie following da parte dei forex-trader.

Appuntamento a domani su trader blog

Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.