HFT e trading non professionale

Pubblicato da: Vincezo - il: 20-08-2013 7:42


Guadagnare soldi in autonomia, seduti davanti ad un computer è una delle aspirazioni di tante persone che vorrebbero cambiare stile di vita, congedarsi da superiori, direttori e capi ufficio.

L’impresa di costruirsi un’attività imprenditoriale atttaverso la speculazione dei valori mobiliari nei mercati finanziari non é priva di difficoltà, al contrario molte sono le complicazioni e ulteriori se ne possono aggiungere ad ogni sessione, ma l’approccio basato sui numeri, la statistica, con il sostegno dell’informatica moderna, consentono nei confronti del passato di stravolgere le probabilità a favore del trader privato.

E’ di tutta evidenza che l’avvento dei software abbia contribuito a mettere in secondo piano i dati espressi dall’analisi fondamentale e dall’analisi tecnica a vantaggio del monitotaggio quantitativo di titoli, currency e comnmodity.

La dimostrazione che l’elaborazione scientifica abbia preso il sopravvento nella previsione del prezzo é palese nella circostanza che le banche e le aziende di gestione di fondi oggi si affidano prevalentemente a programmatori e matematici, scalzando le categorie precedentemente preferite come quelle dei dottori commercialisti e dei laureati in giurisprudenza.

Nello specifico, l’analista programmatore é la professione più ricercata in finanza, e l’uso congiunto delle scienze statistiche unite alla programmazione ha letteralmente trasformato la speculazione negli ultimi anni.

Software, algoritmi e reti interbancarie hanno cambiato l’atteggiamento del trader professionista che lascia all’operatore non professionale euforie, panic selling ed i comportamenti ripetitivi delle quotazioni.

In particolare, il progresso tecnologico e la crescita dei linguaggi di programmazione hanno dato origine al trading ad alta frequenza, l’HFT, ossia l’High Frequency Trading.

L’HFT è un algoritmo molto complesso sviluppato in C#,evoluzione del C++/C, associato all’ambiente di sviluppo framework.net che permette di creare qualsiasi tipo di software per sistemi operativi windows e componenti per l’accesso a database, oltre a pagine dinamiche per il web.

La meccanizzazione delle contrattazioni economiche da parte delle grandi banche di investimento con i robots, dove mediamente la durata della transazione non supera le cinque sedute quando non é conclusa in frazioni di secondo, può condizionare la volatilità dei mercati e crea difficoltà all’operatore umano che, per quanto abile e rapido nella chiusura delle operazioni, è destinato a capitolare nel confronto.

Di conseguenza sembrerebbero ridursi le possibilità di successo per l’investitore privato scevro di adeguati ed opportuni aggiornamenti.

In pratica alla lunga le macchine vincono sull’uomo, così nonostante il trader discrezionale (l’operatore in carne e ossa) sia svelto e talentuoso, le sollecitazioni mentali e psichiche alla fine costringono necessariamente a ridurre ritmi e tempi di lavoro per non incorrere in errori, situazione che non appartiene al trader meccanico che può continuare ad operare all’infinito, guidato da righe di codice scritte da affermati programmatori di trading system.

Per progettare un HFT occorrono grandi capacità di programmazione, ma soprattutto ingenti risorse economiche per procurarsi l’hardware ed i server idonei allo scopo. Al riguardo é significativo come alcuni istituzionali utilizzino server limitrofi alla Borsa americana del Chicago Mercantile Exchange.

Conforta che l’analisi quantitativa rende possibile anche al trader non professionale di ottenere risultati statisticamente incoraggianti, e la diffusione dei computers pur sforniti di codice HFT accelera l’ottenimento di validi track record quando si abbia lo spirito di scarificio necessario per fare ricerca, applicandosi nel trading reale e simulato sostenuti da motivazioni serie.

D’altra parte l’Algo Trading dimostra il profitto in Borsa , poichè la struttura del codice risponde ad una logica pensata dall’uomo, in cui la differenza con lo scambio manuale é l’ottimizzazione massimale dei rendimenti finanziari.

Appuntamento a giovedì su trader blog

Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

Miglior broker Licenza broker Deposito minimo Il Bonus iniziale Recensioni Iscriviti subito
CySEC 50 $ Conto demo gratuito Opinioni eToro
stelle
Prova Ora
CySEC 10 € Conto demo gratuito Opinioni IQ Option
stelle
Prova Ora
CySEC 100 € Conto demo gratuito Opinioni 24Option
stelle
Prova Ora
CySEC, MiFID 250 $ Conto demo gratuito Opinioni ITRADER
stelle
Prova Ora

eToro

1
eToro
  • Licenza: Cysec
  • Deposito minimo: 50€
  • Social Trading / Copy Trading
Opinioni eToro Vai al sito

IQ Option

2
IQ Option
  • Deposito minimo basso: 10€
  • Disponibile Trading Criptovalute
Opinioni IQ Option Vai al sito

24Option

3
24Option
  • Licenza: Cysec
  • Deposito minimo: 100€
  • Conto demo gratuito
Opinioni 24Option Vai al sito

ITRADER

4
ITRADER
  • CFD su Forex, indici, materie prime, azioni e criptovalute
Opinioni ITRADER Vai al sito

Lascia un commento

No Comments so far

Jump into a conversation

No Comments Yet!

You can be the one to start a conversation.

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.