Sterlina dopo Trump: la migliore contro dollaro USA. Quanto durerà?

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 14-11-2016 13:16

In tanti si preoccupavano di quelle che erano le sorti della Sterlina dopo la Brexit. Oggi invece ci si deve preoccupare di quelle che ne saranno le sorti, a seguito della vittoria di Trump.

Possiamo dire con tutta franchezza, che la sterlina è passata ad essere oggi la migliore contro il dollaro USA. Ma quanto durerà tutto questo? Ma sopratutto come mai è cambiata la sua posizione?

cambio-euro-dollaro-sterlina-brexit

Sterlina – dollaro: la rimonta dopo la vittoria di Trump

Come abbiamo potuto vedere la scorsa settimana, Donald Trump è stato eletto presidente degli Stati Uniti anche se la sua posizione di leader non verrà prima del 20 Gennaio 2017. Con questo evento, mentre tutte le altre borse e monete del mondo hanno chiuso al ribasso, la sterlina si è confermata una delle migliori monete nei confronti del dollaro e la possiamo definire come positiva.

Se esaminiamo per un attimo la sessione che si è conclusa Venerdì possiamo vedere che il pound ha guadagnato lo 0,6%, assestandosi a quota 1,26 dollari. Questo dopo aver toccato il suo livello più alto dal crollo di ottobre.

Già a partire dal 23 giugno scorso la sterlina aveva intrapreso la via del ribasso. Questo non ha fatto altro che dare una spinta in più agli analisti per prevedere un crollo inesorabile e inarrestabile del pound. Tranne fino alla settimana scorsa.

I risultati che si sono verificati in questi giorni dalla sterlina, si sono verificati oltre che positivi del tutto inaspettati. A seguito poi dell’elezione di trump, i segnali di positività si sono rafforzati sempre più sul dollaro, portandosi a guadagnare circa il 2,2%. In molti ormai temevano il crollo della sterlina a seguito del crollo del pound post-Brexit. Oggi invece, dopo l’elezione di Donald Trump la situazione si è ribaltata? Come mai? Che cosa sta succedendo? E’ il dollaro in calo o la sterlina in ripresa grazie al nuovo presidente degli Stati Uniti?

Sterlina rafforzata contro Euro e dollaro

Dalla scorsa settimana ad oggi, il dollaro, ha perso quali il 2% nei confronti delle altre valute, compreso Euro e sopratutto Sterlina. La sterlina è schizzata alle stelle, proprio a causa della debolezza del dollaro. La cosa più sorprendente è che la sterlina non si è imposta solo in relazione al dollaro americano, ma anche in relazione all’euro.

Vi è poi da considerare anche un altro fattore; il valore della sterlina, nei confronti dei paesi che commerciano con l’Inghilterra, è cresciuto del +3% solo nella scorsa settimana, facendo segnare i massimi dalla fine di settembre.

In base a quelle che sono le analisi che hanno portato e sostenuto diversi analisti, i trader stanno pesando la possibilità di una serie di vittorie populiste anche in Europa. In tanti già ad Ottobre temevano un effetto domino della Brexit. Oggi poi, anche con la vittoria di Trump, non potrebbe che essere inevitabile, una rinascita del populismo a scapito dei grandi partiti politici.

Questo non potrebbero altro che alla destabilizzanti economica del paese. Ecco spiegato il motivo del perché oggi, la sterlina si rafforza nei confronti non solo dell’Euro ma anche del dollaro.

Sterlina rafforzata: accordo Stati Uniti Granbretagna

Oggi vi sono molti che sostengono che il rafforzamento della sterlina sia dovuta sopratutto alla vittoria del populismo. Vi è anche il sospetto che le prossime elezioni e i prossimi referendum in Europa possano dar vita ad esiti populisti.

Vi è invece, che sostiene anche sulla base di questo che la sterlina britannica è stata ingiustamente punita negli ultimi mesi, ed invece ha visto un solido alleato in Trump, alla sua espressa volontà di firmare un accordo con il Regno Unito post-Brexit.

Questo potrebbe essere uno dei principali motivi del recupero della sterlina.

Vi è però un terzo elemento che non tutti hanno considerato. La sterlina è riuscita a guadagnare terreno in quanto il focus degli analisti, si è spostato sulle elezioni americane e quindi hanno lasciato via libera alla ripresa della Sterlina. Ipotesi per altro molto probabile ma che se si confermasse, avrebbe le ore contate.

Gli eventi dell’ultima settimana hanno distolto l’attenzione dall’imminente abbandono dell’Unione Europea. Questo è quanto affermato da Chris Sain della HL Currency Service.

Sterlina in recupero! Quanto durerà ? Quali sono le prossime previsioni?

Infine, dobbiamo spostare lo sguardo su quelle che sono le prossime previsioni. Molti analisti, sostengono fermamente che la sterlina continuerà a guadagnare terreno specialmente se le politiche di Trump si riveleranno davvero così distruttiva come prospettato in campagna elettorale.

Nouriel Roubini della NYU Stern School of Business., ha affermato:

Se tenterà di mettere in pratica politiche populiste e radicali, la punizione sarà immediata: il mercato azionario sprofonderà, il dollaro crollerà e il prezzo dell’oro andrà alle stelle.

Nel breve periodo, invece la situazione potrebbe portare all’azione forzata della Fed di rialzare i tassi di interesse nella maniera più veloce possibile, al fine di contenere l’inflazione.

Possiamo quindi concludere con molta franchezza che il periodo nero della sterlina causato dalla Brexit è terminato?

Sarebbe molto azzardata fare una previsione del genere, anche perché molti analisti, sono convinti che i timori sulla Brexit torneranno a colpire. Questo provocherebbe di nuovo la spinta verso il basso della sterlina britannica. Non ci resta dunque che attendere i prossimi mesi, decisivi per la stabilire quelle che saranno le sorti della Sterlina, del dollaro e dell’Euro.

Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 50 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Lascia un commento

No Comments so far

Jump into a conversation

No Comments Yet!

You can be the one to start a conversation.

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.