Primi passi per studiare e imparare il trading sul forex

Pubblicato da: ForexAdmin - il: 10-02-2017 10:00 Aggiornato il: 14-09-2017 17:07

Per apprendere una nuova materia è necessario studiare del materiale. Questo può essere sotto forma di libri o corsi. Da sempre i libri sono il mezzo per trasferire la conoscenza. Nel mondo del trading esistono tantissimi testi di ottima qualità, ma la buona parte sono in lingua inglese.

In italiano ci sono i libri di Joe Ross,  Larry Williams, Van Tharp, John Murphy e Martin Pring tra i migliori. Alcuni sono anche indicati a chi parte da zero. Di recente, durante una sessione gratuita del progetto Fx University ho parlato dei libri di Joe Ross, indicando i punti chiave che ritengo più interessanti, clicca qui per vedere il video della sessione.

Day Trading è il libro che consiglio a chi parte da zero. E’ possibile apprendere il corretto approccio al trading e le informazioni di base per iniziare ad interpretare il mercato. A pagina 296 consiglio sempre di leggere il metodo del vero trend. Si tratta di una simulazione su carta dove Joe Ross spiega il processo necessario per raggiungere un profitto. Questa parte fornisce un quadro della realtà, di come va condotta l’attività di trading.

Chiaramente la semplice lettura del libro non ti farà diventare trader. E’ necessario studiare ed elaborare le informazioni. Come lo stesso autore consiglia è necessario assimilare le informazioni per integrarle nel proprio trading, senza cercare di applicare alla lettera le metodologie contenute nel libro. Questo principio deve valere per ogni libro di trading.

Infatti restano delusi coloro che cercano la strategia perfetta. Comprano il libro e cercato subito le entrate a mercato. Devi sapere che i migliori libri di trading non spiegano le entrate a mercato, ma spiegano come leggere il mercato e come approcciarsi al business.

Durante le sessioni settimanali Fx University ho parlato anche del libro di John Murphy, I segreti del trading di breve termine. Un altro libro estremamente utile per conoscere il mercato e per studiare molte tecniche e approcci di analisi tecnica. Clicca qui per vedere il video della sessione.

Il progetto Fx University è un corso forex online che mi consente di seguire diverse persone. Condivido il mio approccio al trading e i miei metodi. Svolgo ogni settimana una sessione settimanale gratuita con tutti gli utenti registrati e parlo di libri, idee di trading e di argomenti tecnici. I due video che ho segnalato sono estratti da queste sessioni.

Se il primo passo è studiare ottimi libri, il secondo passo è certamente evitare gli errori più comuni. Vediamo quali sono:

  • Fare trading con i consigli del broker, senza una avere una competenza tecnica. Se non sei in grado di capire cosa ti viene consigliato, non puoi accettare i consigli. Se poi aggiungiamo che non ho mai visto nessuno guadagnare grazie ai consigli del broker, dovrebbe bastare per capire che non è la strada giusta.
  • Operare senza una gestione del rischio e con un rischio elevato. Per ottenere un profitto è necessario gestire una serie di spese, è normale. Pertanto è necessario operare con un rischio basso o comunque misurato per consentire la gestione delle spese. Inoltre chi lavora con un rischio elevato e senza una strategia di money management, rischia il margin call. Significa l’azzeramento del conto, perché il broker è costretto a chiudere le operazioni in mancanza di margine sul conto.
  • Operare senza studiare e senza un piano di trading. Molti neofiti non hanno idea di che cosa significhi fare trading, vedono una pubblicità e partono in quarta. Senza una competenza di base e senza un piano preciso, il trading diventa molto rischioso. In questo caso si tratta di un rischio che non porta a niente. Va bene rischiare, ma deve essere un rischio calcolato.
  • “…hai una Ferrari che va come una 500, usa un lotto maggiore…”. Se il tuo broker ti fa una proposta del genere è meglio rispondere “No Grazie, so quello che faccio” e poi cambi broker. I broker poco seri spingono i clienti ad aumentare il rischio, non vanno ascoltati.
  • Fare trading con un piccolo capitale e poi versare ancora. Grave errore, molti ci cadono. Alcuni broker poco seri, con un piccolo capitale fanno vedere guadagni e poi invitano il cliente a versare ancora. Non lo fare. Studiare il business del trading ti aiuterà anche a proteggerti da situazioni pericolose.
  • Avere fretta. Per realizzare un buon lavoro ci vuole tempo e costanza. Chi ha fretta di guadagnare non dovrebbe fare trading.
  • Aspettarsi guadagni milionari con piccoli capitali. Per fare trading c’è bisogno di competenza e capitale. Chi non ha capitale deve mettere a disposizione competenza e tempo. Non si può avere tutto e subito.

Il trading sul forex e comunque il trading in generale può essere praticato con un rischio basso e controllato. E’ certamente un business rischioso, ma il rischio se è calcolato va bene. Calcolo un rischio specifico in funzione di un potenziale risultato. Altrimenti si rischia solo, in funzione di niente e questo non è business.

Quindi i primi passi per partire correttamente sono: Studiare ottimi libri ed evitare gli errori più comuni. Sarà poi necessario imparare l’osservazione e l’analisi di mercato per individuare le fasi di  migliori e le dinamiche ripetitive. Una volta individuata una dinamica ripetitiva è possibile formulare una strategia di trading in grado di sfruttare le variazioni di mercato. Ecco in breve come funziona il business del trading.

Se vuoi saperne di più partecipa alla sessione settimanale gratuita del progetto Fx University. Si tratta di un corso forex attraverso il quale seguo un gran numero di studenti per condividere informazioni e per spiegare il business del trading. Clicca qui per partecipare gratuitamente alle sessioni settimanali del mercoledì.

Trading sul forex: Due passi fondamentali per capire un grafico a barre

In particolare per quello che riguarda il trading sul forex segnaliamo due webinar registrati per imparare la lettura delle barre di prezzo e la struttura delle tendenze. I video trattano in modo specifico il trading sul forex poiché si tratta di adattamenti formulati in modo specifico per questo mercato.

E’ possibile studiare il linguaggio delle barre di prezzo dagli ottimi libri di Gregory Morris e Steve Nison. Nel libro Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari di John Murphy è possibile studiare il linguaggio delle barre nel capitolo 12. Il capitolo è stato interamente redatto da Gregory Morris, noto esperto di candlestick.

Mentre per quello che riguarda la struttura delle tendenze è possibile studiare i libri di Elliott. La teoria di Elliott è quella che maggiormente ha studiato e approfondito il comportamento delle tendenze, fornendo punti di riferimento chiari e contesti ripetitivi.

Tuttavia per avere una visione chiara e specifica per il mercato del forex, segnaliamo due webinar registrati dove Stefano Mastria ha spiegato il codice delle barre di prezzo e la struttura delle tendenze. I webinar furono organizzati in collaborazione con Swissquote Uk ma sono in lingua italiana.

Durante il primo webinar chiamato “Il codice delle barre di prezzo, come interpretare un grafico a barre”, vengono spiegare le barre di prezzo e il loro significato in base ai diversi comportamenti. Questo è il primo passo per imparare ad interpretare un grafico. Clicca qui per guardare il video del webinar sulle barre di prezzo

.

Un grafico a barre indica il comportamento della liquidità presente a mercato, pertanto attraverso una lettura chiara è possibile riconoscere e anticipare specifici movimenti di mercato. Per esempio una barra di trend indica una fase di trend, solo se supera il massimo o il minimo di una barra precedente. Solo in questo caso si esprime una variazione di mercato significativa.

Oppure un collasso è tale se avviene oltre il range di una barra o di un gruppo di barre precedenti. Questo comportamento poi indica il fallimento nel superamento di un determinato punto, indicando la mancanza di liquidità a supporto per lo sviluppo di una tendenza.

Insomma ci sono tanti argomenti da conoscere e approfondire e nel webinar vengono esposti in modo chiaro. Clicca qui per guardare il video del webinar sulle barre di prezzo.

Mentre per quello che riguarda la struttura delle tendenze segnaliamo un secondo webinar realizzato sempre dallo stesso autore e in collaborazione con Swissquote Uk. Nel webinar viene spiegato come il trend si compone e quali punti chiave sono più importanti per individuare lo sviluppo di una tendenza. Clicca qui per guardare il secondo webinar sulla struttura delle tendenze.

In particolare questi webinar risultano utili poiché trattano nello specifico dinamiche riguardanti il trading sul forex. Cioè si tratta di adattamenti specifici per il mercato del forex. Nei libri che abbiamo consigliato all’inizio si studiano gli argomenti di base, mentre poi è necessario studiare nello specifico gli adattamenti per il mercato di riferimento. Pertanto entrambe le risorse alla fine sono utili per comprendere i grafici a barre.

Il mercato del forex richiede pertanto un approfondimento specifico poiché rispetto ai future o le azioni, assume comportamenti diversi. E’ un mercato veloce, che presenta delle fasi di collasso ampie, che non necessariamente si presentano anche su altri mercati.

All’interno dello stesso mercato del forex è possibile notare differenze da coppia a coppia. Infatti per esempio le coppie con lo yen (jpy) presentano collassi più ampi delle altre coppie e anche le variazioni di mercato si presentano più ampie. Mentre le coppie europee sviluppano tendenze spesso durante l’apertura dei mercati europei. Insomma le differenze ci sono e richiedono uno studio specifico.

Nei video segnalati sono spiegati molti argomenti legati all’interpretazione della barre di prezzo e alla struttura delle tendenze, con un approfondimento specifico per il mercato del forex.

(Articolo a cura del team di Stefano Mastria)

Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

Miglior broker Licenza broker Deposito minimo Il Bonus iniziale Recensioni Iscriviti subito
CySEC 50 $ Conto demo gratuito Opinioni eToro
stelle
Prova Ora
CySEC 10 € Conto demo gratuito Opinioni IQ Option
stelle
Prova Ora
CySEC 100 € Conto demo gratuito Opinioni 24Option
stelle
Prova Ora
CySEC, MiFID 250 $ Conto demo gratuito Opinioni ITRADER
stelle
Prova Ora

eToro

1
eToro
  • Licenza: Cysec
  • Deposito minimo: 50€
  • Social Trading / Copy Trading
Opinioni eToro Vai al sito

IQ Option

2
IQ Option
  • Deposito minimo basso: 10€
  • Disponibile Trading Criptovalute
Opinioni IQ Option Vai al sito

24Option

3
24Option
  • Licenza: Cysec
  • Deposito minimo: 100€
  • Conto demo gratuito
Opinioni 24Option Vai al sito

ITRADER

4
ITRADER
  • CFD su Forex, indici, materie prime, azioni e criptovalute
Opinioni ITRADER Vai al sito

Lascia un commento

1 Comment so far

Jump into a conversation
  1. Info Sharing
    #1 Info Sharing 10 febbraio, 2017, 17:09

    Occorre informarsi sul problema morale del trading.

    Reply this comment

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.