Vendita al dettaglio Europa – 5 maggio 2010

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 04-05-2010 14:13
flag_euroEurozona a caccia di segnali di salute, in contrasto con l’ipotesi di contagio che aleggiano sul Vecchio Continente in seguito al caso Grecia. L’eccessivo indebitamento del governo ellenico comporterà necessariamente, anche per ricevere gli aiuti promessi da Fmi e partner europei, un prolungato periodo di austerity nel Paese. La moneta unica ne risente, ma non troppo, col dollaro che è riuscito a guadagnare quota 1,31, ma non ancora a sfruttare a pieno la maggior forza relativa, vista anche l’intenzione della Fed di prolungare il più possibile la fase di politica monetaria ultraespansiva in corso da un anno e mezzo.

L’attesa, per mercoledì 5 maggio, di un risultato piatto per quanto concerne le vendite al dettaglio di aprile in Europa non induce certo a un maggiore ottimismo. Tanto più che l’eventuale dato flat su base mensile arriverebbe dopo due ribassi consecutivi nei rilevamenti precedenti. Su base annua, il calo previsto è dello 0,5 per cento. Si tratterebbe di un’ulteriore conferma degli umori ancora fragili sulla possibilità di ripresa da parte dei consumatori europei, che peserebbe sulla crescita del primo trimestre in Europa.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Il segnale anticipatore, che arriva dall’economia guida tedesca, non è dei migliori. A sorpresa, le vendite al dettaglio in Germania sono calate a marzo. La diminuzione rispetto al mese precedente è stata del 2,4%, le attese erano per una riduzione di appena lo 0,2 per cento.

Dati che rafforzano l’ipotesi di una contrazione dell’economia tedesca nel primo trimestre. Il Pil verrà reso noto il 12 di maggio. E che contrastano con quelli positivi sulla fiducia dei consumatori, rilasciati pochi giorni fa, e con il calo del tasso di disoccupazione all’8,1 per cento.

Tra gli altri dati importanti previsti per i prossimi giorni, le vendite al dettaglio e la bilancia commerciale australiana e, sul finire della settimana, la disoccupazione negli Stati Uniti.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Copy trading
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.