Pil Usa Terzo Trimestre 2010

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 21-12-2010 13:08
flag_USA_FOREXI bassi volumi di scambio sono ormai una costante che accompagnerà il forex, così come tutti gli altri mercati finanziari, fino alla fine delle festività. Va esaurendosi anche il calendario della pubblicazione dei dati, in vista della fine dell’anno. Ma negli Stati Uniti c’è ancora una scorpacciata di numeri prima del pranzo di Natale.

Mercoledì verrà diffuso, innanzitutto, il dato definitivo del Pil del terzo trimestre. Rispetto alla lettura precedente dovrebbe registrarsi un miglioramento: dal +2,5 al +2,8 per cento su base annua. Un elemento in più per rimarcare la distanza che in questo momento pare riacuirsi tra l’economia americana e quella europea. I miglioramenti degli ultimi mesi alimentano l’ottimismo tra gli analisti, che si aspettano una prosecuzione del trend fino almeno ai primi mesi del 2011.

Un gap che solo parzialmente, finora, si è riversato sul cambio tra dollaro ed euro. La moneta unica è andata indebolendosi negli ultimi dieci giorni, ma muovendosi sempre all’interno di un trading range ristretto, complice la rarefazione dei volumi e il clima vacanziero, ma mercoledì potrebbero giungere ulteriori spunti a favore della valuta americana, che potrebbe spingersi a violare qualche ulteriore soglia, riportandosi magari sotto 1,30.

Un ulteriore contributo potrebbe arrivare dagli ordini di beni durevoli, la cui pubblicazione è prevista sempre per mercoledì. Se il dato generale di novembre dovrebbe vedere un ulteriore calo, dopo quello pesante del mese precedente, al netto del settore trasporti dovrebbe registrare un incremento del 2% rispetto al mese precedente, ribaltando la tendenza rispetto a ottobre (quando c’era stato un calo del 2,7%).


Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

No Comments so far

Jump into a conversation

No Comments Yet!

You can be the one to start a conversation.

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.