Disoccupazione USA – 7 ottobre 2010

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 07-10-2010 16:11
flag_USA_FOREXA grandi falcate oltre quota 1,40, superata nel pomeriggio di mercoledì. L’indebolimento dell’euro nei confronti del dollaro, registrato sino ad agosto, è ormai soltanto un vago ricordo. Si ritorna, piuttosto, al dibattito che aveva preceduto questa fase: la moneta unica riuscirà a tornare sopra quota 1,50, che nel 2010 non si è mai vista? Nel frattempo ha già raggiunto i massimi da oltre 8 mesi.

La forza dell’euro è relativa: il dollaro arretra nei confronti di tutte le valute e al di là dell’oceano non sembra ci sia grande disperazione per questa perdita di potere d’acquisto, sperando di ricavarne un’occasione per ridurre le importazioni e dare stimolo alle produzioni nazionali. Gli indicatori del ciclo economico forniscono segnali spesso contrastanti su quanto fieno in cascina si sarà messo alla fine del 2010 in termine di crescita globale.

I timori di rallentamento provengono soprattutto dagli Stati Uniti, anche se i mercati azionari non sembrano prenderli in considerazione. Di certo non accenna a finire la fase difficile del mercato occupazionale. Il dato ufficiale del dipartimento del lavoro, relativo al mese di settembre, che include comparto pubblico e privato, verrà pubblicato venerdì.

Nel frattempo arriva un’anticipazione poco incoraggiante per quanto concerne il solo settore privato. Secondo la stima della Adp, nel mese di settembre il settore privato degli Stati Uniti ha perso 39mila posti di lavoro. La società specializzata nella gestione in outsourcing delle risorse umane ha, almeno, rivisto al rialzo il risultato del mese di agosto: da -10mila a +10mila. Gli analisti avevano previsto un aumento di 20mila unità.


Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.