Cambio euro-dollaro: analisi e market movers settimana 16 – 20 Maggio 2016

Pubblicato da: SimoneDP - il: 16-05-2016 12:03 Aggiornato il: 16-05-2016 12:04

Iniziamo la settimana con la nostra analisi forex e market movers per il cambio euro-dollaro per la settimana dal 16 al 20 Maggio 2016. Durante questa settimana di trading forex saranno molti i dati macro economici che verranno rilasciati, i più attesi sono sicuramente quelli relativi all’inflazione dell’economia americana e dell’economia dell’eurozona. Durante la scorsa settimana di trading forex, il cambio euro-dollaro ha avuto un andamento principalmente ribassista, mostrando come la spinta rialzista che lo aveva portato oltre la resistenza posta a livello 1.15 sia praticamente quasi finito. Un ribasso causato principalmente dai dati macro economici riguardanti lo stato di salute dell’economia USA: i dati riguardanti le vendite al dettaglio hanno infatti superato le attese, mostrando come l’economia americana si trovi in un momento di nuovo vigore. Tutto ciò non ha giovato al cambio euro-dollaro, perché il dollaro si è rafforzato contro tutte le altre valute principali: ecco spiegata la spinta ribassista che si è riscontrata nel cambio euro-dollaro la scorsa settimana.

Analisi tecnica cambio euro-dollaro settimana 16 – 20 Maggio 2016

Gli scorsi due mesi sono stati due mesi per lo più rialzisti per quanto riguarda il cambio euro-dollaro, che lo hanno portato dalla linea di supporto del trend laterale principale (livello 1.08, linea blu sul grafico) fino alla linea di resistenza (1.15, linea rossa sul grafico). Non solo, il cambio euro-dollaro, anche grazie ai dati macro economici di due settimane fa, era riuscito a rompere tale livello, arrivando a toccare quota 1.16. Un segnale importante, avvenuto proprio a distanza di 1 anno dall’inizio di quest trend laterale (compreso principalmente tra i valori di 1.08 e 1.15). Ma anche in questo caso, il cambio euro-dollaro sembra destinato a rimanere all’interno di questo trend laterale. Un episodio simile era avvenuto verso fine agosto 2015, con il cambio euro-dollaro che anche in quel caso aveva toccato valori intorno al 1.16, salvo poi tornare immediatamente al di sotto della linea di resistenza e toccare quota 1.11 durante il suo ribasso.

analisi_tecnica_cambio_euro-dollaro_settimana_16-20_maggio_2016

La prospettiva di ritrovarsi in un déjà-vu è molto alta: i segnali che provengono dall’analisi tecnica sono tutti principalmente ribassisti. Le media mobile a 9 periodi si trova in procinto di compiere un incrocio ribassista con quella a 20 periodi, mentre l’indicatore RSI ha tagliato la linea del valore 50 verso il basso, e si muove al di sotto (quindi potrebbe avvicinarsi intorno alla zona di ipervenduto). Un incrocio ribassista si riscontra anche tra la signal line e la MACD line dell’indicatore MACD. Insomma, i presupposti tecnici per una discesa ci sarebbero tutti. Ma come al solito, molto dipende dai market movers che verranno rilasciati durante questa settimana di trading forex dal 16 al 20 Maggio 2016. Se i dati riguardanti l’inflazione degli USA risulteranno positivi, mostrando di nuovo come l’economia americana sia sulla buona strada, il dollaro potrebbe rafforzarsi di nuovo, favorendo una discesa del cambio euro-dollaro verso target 1.11.

Analisi market mover cambio euro-dollaro settimana 16 – 20 Maggio 2016

Durante la prossima settimana di trading forex, l’attenzione di tutti i trader del cambio euro-dollaro sarà rivolta ai dati macro economici riguardanti l’inflazione dell’economia USA e dell’economia europea, che potrebbero facilitare un ribasso nel cambio euro-dollaro, così come ostacolarlo. Durante la settimana verranno anche rilasciati ulteriori dettagli riguardo le riunioni di politica monetaria della BCE e della FED, anche se l’ottimismo tende a scarseggire sul fronte europeo. Per l’eurozona si prospetta un’estate di fuoco e fiamme, a causa del referendum Brexit e le potenziali conseguenze di un’uscita del Regno Unito. Se i dati macro economici dovessero mostrare la superiorità dell’economia USA, i prossimi due mesi potrebbero essere nettamente ribassisti per il cambio euro-dollaro.

Andiamo quindi a vedere l’elenco dei principali market movers per il cambio euro-dollaro per la settimana dal 16 al 20 Maggio 2016:

 Market mover lunedì 16 Maggio

  • 14:30 – USD: Indice manifatturiero del NY Empire State (maggio)
  • 16:00 – USD: Indice NAHB del mercato immobiliare residenziale (maggio)
  • 17:30 – USD: Asta buoni del tesoro con scadenza a 3 mesi e 6 mesi
  • 22:00 – USD: Acquisti esteri di T-bonds (marzo)
  • 22:00 – USD: Panoramica flusso capitale netto (marzo)
  • 22:00 – USD: Transazioni TIC nette di lungo termine (marzo)

Market mover martedì 17 Maggio

  • 01:00 – USD: Discorso del membro del FOMC Kashkari
  • 10:00 – EUR: Saldo della bilancia commerciale italiana (marzo)
  • 10:45 – EUR: Asta Letras Spagnoli con scadenza a 3 mesi
  • 11:00 – EUR: Bilancia commerciale eurozona (marzo)
  • 14:30 – USD: Concessioni edilizie (mensile, aprile)
  • 14:30 – USD: Permessi di costruzione rilasciati (aprile)
  • 14:30 – USD: Indice principali prezzi al consumo (mensile e annuale, aprile)
  • 14:30 – USD: IPC (mensile e annuale, aprile)
  • 14:30 – USD: Apertura dei nuoi cantieri edili (mensile, aprile)
  • 14:30 – USD: Nuovi cantieri edili residenziali (aprile)
  • 14:30 – USD: Redditi reali (mensile, aprile)
  • 14:55 – USD: Redbook (mensile e annuale)
  • 15:00 – EUR: Asta di BTF francesi con scadenza a 3 mesi, 6 mesi e 12 mesi
  • 15:15 – USD: Produzione industriale (mensile, aprile)
  • 15:15 – USD: Produzione manifatturiera (mensile, aprile)
  • 17:30 – USD: Asta buoni del tesoto con scadenza a 4 settimane
  • 18:00 – USD: Discorso del membro del FOMC Lockhart, Williams e Kaplan
  • 22:35 – USD: Scorte settimanali di petrolio
  • 22:35 – USD: Rapporto settimanale di Cushing, Oklahoma, sulle giacenze di Crude Oil
  • 22:35 – USD: Scorte settimanali di benzina e prodotti petroliferi raffinati
  • 22:35 – USD: Scorte settimanali di benzina

Market mover mercoledì 18 Maggio

  • 11:00 – EUR: Indice principli prezzi al consumo (annuale, aprile)
  • 11:00 – EUR: Indice generale dei prezzi al consumo (mensile, aprile)
  • 11:00 – EUR: IPC (mensile e annuale, aprile)
  • 11:35 – EUR: Asta di Bund tedeschi con scadenza a 10 anni
  • 13:00 – USD: Tasso sui mutui MBA a 30 anni
  • 13:00 – USD: Indice acquisti MBA
  • 13:00 – USD: Domande di mutui (settimanale)
  • 13:00 – USD: Indice sul mercato dei mutui
  • 13:00 – USD: Indice di rfinanziamento dei mutui
  • 13:00 – EUR: Conto corrente portoghese (marzo)
  • 16:30 – USD: Scorte di petrolio greggio
  • 16:30 – USD: Importazioni di Crude Oil
  • 16:30 – USD: Inventario di Cushing, Oklahoma, delle giacenze di Crude Oil
  • 16:30 – USD: Produzione di carburante distillato
  • 16:30 – USD: Scorte settimanali EIA di prodotti raffinati
  • 16:30 – USD: Produzione di benzina
  • 20:00 – USD: Verbali di riunione del FOMC

Market mover giovedì 19 Maggio

  • 07:30 – EUR: Tasso di disoccupazione dei Paesi Bassi (aprile)
  • 07:30 – EUR: Tasso di disoccupazione francese (1° trimestre)
  • 10:00 – EUR: Partite correnti eurozona (marzo)
  • 10:50 – EUR: Asta Bonos spagnoli con scadenza a 3 anni
  • 11:00 – EUR: Asta di BTAN francesi con scadenza a 3 anni e 5 anni
  • 13:00 – EUR: Conto corrente portoghese (marzo)
  • 14:30 – USD: Richieste di disoccupazione continua
  • 14:30 – USD: Richieste iniziali di sussidi di disoccupazione
  • 14:30 – USD: Media delle richieste di sussidio di disoccupazione di 4 settimane
  • 14:30 – USD: Indice di produzione della FED di Filadelfia (maggio)
  • 14:30 – USD: Occupazione Philly FED (maggio)
  • 15:45 – USD: Fiducia dei consumatori del Bloomberg
  • 16:30 – USD: Discorso del membro del FOMC Dudley
  • 16:30 – USD: Immagazzinamento di Gas Naturale
  • 19:00 – USD: Asta di TIPS con scadenza a 10 anni

Market mover venerdì 20 Maggio

  • 08:00 – EUR: Indice tedesco dei prezzi di produzione (mensile e annuale, aprile)
  • 10:00 – EUR: Saldo della bilancia commerciale spagnola
  • 10:00 – EUR: Conto corrente eurozona (marzo)
  • 10:00 – EUR: Flusso netto degli investimenti (marzo)
  • 15:00 – USD: Discorso del membro FOMC Tarullo
  • 16:00 – USD: Vendite di abitazioni e case esistenti (aprile)
  • 16:30 – USD: Indice settimanale ECRI
  • 19:05 – USD: Impianti trivellazione USA Baker Hughes
  • 21:30 – USD: Posizioni speculative nette sul rame, greggio, oro, argento e S&P500 secondo la CFTC
  • 21:30 – EUR: Posizioni speculative nette sull’EUR secondo la CFTC

Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

Miglior broker Licenza broker Deposito minimo Il Bonus iniziale Recensioni Iscriviti subito
CySEC 50 $ Conto demo gratuito Opinioni eToro
stelle
Prova Ora
CySEC 10 € Conto demo gratuito Opinioni IQ Option
stelle
Prova Ora
CySEC 100 € Conto demo gratuito Opinioni 24Option
stelle
Prova Ora
CySEC, MiFID 250 $ Conto demo gratuito Opinioni ITRADER
stelle
Prova Ora

eToro

1
eToro
  • Licenza: Cysec
  • Deposito minimo: 50€
  • Social Trading / Copy Trading
Opinioni eToro Vai al sito

IQ Option

2
IQ Option
  • Deposito minimo basso: 10€
  • Disponibile Trading Criptovalute
Opinioni IQ Option Vai al sito

24Option

3
24Option
  • Licenza: Cysec
  • Deposito minimo: 100€
  • Conto demo gratuito
Opinioni 24Option Vai al sito

ITRADER

4
ITRADER
  • CFD su Forex, indici, materie prime, azioni e criptovalute
Opinioni ITRADER Vai al sito

Lascia un commento

No Comments so far

Jump into a conversation

No Comments Yet!

You can be the one to start a conversation.

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.