Markets [consigliato forex]

Caratteristiche :
Broker completo e affidabile, ideale per tutti
Account minimo: 100$
Bonus: $2000

Recensione Markets

24Option [raccomandato]


Vai al sito

Caratteristiche :
Valute, materie prime, approvato CONSOB
Account minimo: 250$

Recensione 24Option

eToro [social trading]

Caratteristiche :
Semplice ed intuitivo, social trading
Account minimo: 50$
Spread: 2 Pips

Recensione eToro

XM

Caratteristiche :
Bonus: 30%
Broker Regolamentato
Account minimo: $5

Recensione XM

AVA FX

Caratteristiche :
Broker completo, ottima assistenza
Account minimo: 100$
Pips: 2
Leva max: 1:200

Recensione AvaFx

TopOption [opzione binaria reg. UE]

Caratteristiche :
Broker di opzioni binarie regolamentato
Dep. min: 100$
Bonus: fino a $2500
Recensione TopOption

Aspettando Atene.. segno più a Wall Street

Nessun Commento ↓

wall_street_newsA Wall Street le contrattazioni sulle piazze azionarie statunitensi chiudono in rialzo. Il Dow Jones Industrial Average guadagna lo 0,96% mentre il Nasdaq Composite incassa l’1,51%. Svanisce in parte l’effetto dell’ultimo dardo scagliato dalle agenzie di rating dopo che Moody’s  ha dichiarato di aver messo sotto osservazione ben 17 banche internazionali, tra cui Bank of America, Citigroup, Goldman Sachs, JPMorgan e Morgan Stanley per un probabile downgrade.

 

Infatti, il parere della maggior parte degli operatori finanziari d’ Oltreoceano rimane incerto e si fa strada l’opinione secondo cui nei prossimi due anni i maggiori istituti di credito del Globo saranno meno solidi rispetto al passato a causa della difficoltà crescente di reperire nuovo capitale. Dal Vecchio Continente giungono barlumi di speranza ed il sentiment degli investitori sembra rassicurato dalla convinzione che il secondo pacchetto di salvataggio da 130€ miliardi, necessario ad Atene per non precipitare in un default incontrollato, potrà essere, alla fine, erogato.

 

La seduta di ieri é stata prodiga di indicazioni macroeconomiche. Nel dettaglio, le richieste dei sussidi di disoccupazione, sono diminuite da 361 mila a 348 mila unità. L’indice dei prezzi alla produzione, a gennaio è salito dello 0,1%, meno delle attese.Segnatamente, i prezzi alla produzione aumetano del 4,1%, ma ad un ritmo annuo più basso da gennaio del 2011.

 

Il comparto edilizio é cresciuto dell’ 1,5% a 700.000 unità, un livello migliore delle previsioni pari 698.000 housing starts. La carrellata di dati economici si è conclusa con la pubblicazione del Philadelphia Fed, che a febbraio balza a 10,2 , meglio delle attese di 9,0 punti.

Scarse invece le cifre macro per quest’ultima sessione della settimana. Nel pomeriggio saranno diffusi i dati sull’inflazione e sul leading indicator. Per quanto rigurda i risultati delle trimestrali oggi é il turno delle europee, Air Liquide, Anglo American, Lafarge.

 

Alle 12.20 (le 6.20 a New York) il contratto sull’indice S&P500 staziona a 1.357, il Nasdaq avanza a quota 2.594 ed il future sul Dow Jones sale a 12.900 punti. Sul versante delle commodities il petrolio quotato al Nymex segna 102 dollari al barile, al Comex l’oro é in ascesa a 1.731 dollari l’oncia.  Attesi in lieve rialzo i futures USA.

Buon weekend

 

Appuntamento a lunedì su News Wall Street

 


Pubblicato in Wall Street



Articoli Collegati:

Scarica la Guida gratuita sul Forex

Nome:

guida_al_forex_trading

Email:

Ricerca una parola o argomento tra tutti gli articoli del sito

Partners – offerte speciali:

Advertisement etoro_mini markets_forex_small mini_AVA